new-years-eve-1822984_1280 (1)

Ogni anno migliaia di animali (tra cui cani e gatti) muoiono di paura (a seguito di infarti o ictus) durante la notte di Capodanno.

Sono tanti i consigli che girano nel web su come aiutarli (ad esempio, il mio post dell’anno scorso lo trovi qui). Ma oggi vorrei soffermarmi su una strategia in particolare che i comportamentalisti chiamano “La stanza rifugio”.

Si tratta di predisporre una stanza ad hoc per il vostro gatto durante la sera del 31 dicembre, una stanza rifugio appunto, che lo faccia stare tranquillo. Vediamo come organizzarla.

La stanza rifugio

La stanza rifugio può essere la stanza più silenziosa della casa magari lontano dalle più consuete fonti di rumore. Oppure può essere semplicemente la stanza preferita dal vostro gatto (in pratica sarà lui a sceglierla).

Come organizzarla

Chiudete le tapparelle, tenete una luce soffusa e una musica di sottofondo (va bene anche la televisione). Questi rumori, registrati come “abituali” dal sistema nervoso del vostro micio, tenderanno ad attutire i rumori esterni considerati minacciosi.

I Feromoni

Questo non è un post sponsorizzato ci tengo a precisarlo ma l’utilizzo di diffusori di feromoni ve lo consiglio caldamente. Inserite un diffusore Feliway  qualche giorno prima nella stanza rifugio in modo da creare in modo naturale un clima calmo e sereno per il vostro gatto. Non prometto miracoli ma può essere un valido aiuto. Io li uso quasi ogni anno.

 

A questo punto non mi resta che augurarvi Buon Anno: senza botti ma con tanti peli sui vestiti <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.