cute-3186546_1280

Facciamo un po’ di chiarezza: cos’è la processionaria

La processionaria è un insetto che vive sugli alberi, prevalentemente sui pini ma la possiamo trovare anche sulle querce, i larici e i cedri. Con i primi caldi della primavera le larve (che sono grandi qualche centimetro) lasciano l’albero scendendo lungo il tronco per andare ad inserirsi nel terreno circostante.

La caratteristica pericolosa delle larve di processionaria è che sono completamente ricoperte di peli urticanti e  altamente velenosi.

Come riconoscere la processionaria

La processionaria si riconosce abbastanza facilmente. Infatti le larve si muovono in fila indiana e formano una lunga striscia rossa, facilmente individuabile sui tronchi, ai margini delle strade o nei giardini.

Il loro nome non è infatti casuale: si muovono in modo tale che sembrano sfilare per una processione.

processionaria

Se il gatto entra in contatto con la processionaria

Un gatto che è entrato in contatto con una processionaria (per esempio cercando di metterla in bocca) presenta come primo sintomo una salivazione molto intensa ed improvvisa.

Altri sintomi possono essere un forte prurito e la comparsa di bolle. Il gatto accuserà un intenso dolore in seguito a questo violento processo infiammatorio scatenato appunto dai peli della processionaria.

In caso di ingestione di una o più larve alcuni sintomi potrebbero essere:

  • gonfiore del naso, della bocca e della lingua
  • forti miagolii e lamenti
  • aumento della salivazione
  • lingua violacea
  • vomito e diarrea
  • febbre

Inoltre questi peli urticanti potrebbero essere inalati dal nostro gatto e in questo caso la sintomatologia principale sarà una gravissima forma di difficoltà respiratoria.

gatto

Cosa fare

Il processo infiammatorio che attiva la processionaria è rapido e letale. La tempestività è fondamentale non solo per salvare la vita al nostro gatto ma anche per evitare l’insorgere di eventuali processi come la necrosi della lingua.

Alcuni consigliano di sciacquare la bocca del proprio gatto con abbondante acqua e di controllare se un pezzo di larva o gli aculei fossero ancora presenti nella bocca (e di rimuoverli). Il mio consiglio è quello di recarvi SENZA PERDERE TEMPO in una clinica veterinaria.

In un secondo momento è fondamentale avvertire tempestivamente i vigili della zona nella quale l’abbiamo avvistata. Questo permetterà alle autorità di poter visionare il luogo indicato e rimuovere la presenza delle file o dei nidi di questo pericoloso insetto.

Non dimentichiamoci mai infatti che la processionaria rappresenta un pericolo non solo per il nostro micio ma anche per altri animali, per bambini e per chiunque ne venga a contatto.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.