Le piante che non vanno d’accordo con i gatti

cat-fiore

“Vorrei comprare una piantina per la casa (o per il giardino)” sembra una frase banale ma per noi esseri gattomuniti non lo è affatto: esistono infatti alcune tipologie di piante che se smangiucchiate o mordicchiate dai nostri mici possono risultare velenose.

PetMagazine ha realizzato tre infografiche molto carine (e se ci clikkate sopra potete anche fare un giro nel loro sito) su quali sono queste tipologie di piante, su quali sintomi prestare attenzione in caso di sospetto avvelenamento e su cosa fare di preciso quando purtroppo abbiamo la certezza che l’avvelenamento sia già avvenuto.

In realtà io aggiungerei anche la Stella di Natale, in quanto numerose fonti la riferiscono come una pianta pericolosa per cani e gatti. Magari ora non è il periodo però è bene tenerlo a mente per Natale 2015. :-)

E voi? conoscete altre piante che non vanno d’accordo con i gatti?

Pubblicato in Blog | Lascia un commento

Come proteggere il proprio gatto dai botti di Capodanno

Secondo dati recenti ogni anno circa 5mila animali muoiono di crepacuore durante la notte di capodanno a causa del rumore prodotto dai botti e dai petardi. Non solo volatili e piccoli animali ma anche moltissimi cani e gatti (maggiormente a rischio sono i cardiopatici e gli anziani).

Ecco alcuni accorgimenti su come comportarsi con un gatto durante la notte di Capodanno.

 

-innanzi tutto se è un gatto che può andare fuori in questo periodo abbiate premura di tenerlo in casa

– la sera di capodanno tenete chiuse finestre, balconi e terrazze. Per la paura potrebbero cercare pericolose vie di fuga.

-lasciate invece libero accesso a rifugi all’interno della casa che il vostro gatto potrebbe ricercare, tipo sotto il letto, sotto il divano, il ripostiglio.

– non forzateli in alcun modo, lasciateli liberi di cercare il luogo a loro più congeniale.

-mostrate un atteggiamento sereno e calmo in modo da comunicare tranquillità

-limitate i rumori provenienti dall’interno della vostra casa (tv o musica eccessivamente alta e attenzione allo stappo della bottiglia)

– se trascorrete la serata fuori casa lasciate qualche luce accesa e la tv a basso volume. Potrebbe distrarli e rassicurarli un po’.

– il vostro gatto potrebbe per la paura urinare o defecare fuori dalla cassettina. Non punitelo e non impressionatevi: è un comportamento sporadico che sparirà appena la situazione tornerà tranquilla

-provate a mettere il diffusore di feliway già dal giorno prima, tranquillizza e distende gli animi felini……

-dissuadete amici e parenti dall’acquistare e scoppiare petardi e botti. Una bottiglia di spumante e la compagnia di chi amiamo saranno più che sufficienti per rendere la serata speciale.

E Buon Anno a tutti voi.

 

Pubblicato in Blog | Lascia un commento

Le buone azioni di un “animalista” a Natale

Non amo molto la parola “animalista”, ma insomma ci siamo capiti. Cosa può fare un’amante degli animali durante le feste per far felici anche gli amici a quattrozampe?

1- Recarsi in un gattile o canile della propria città. Potete donare coperte o indumenti che voi buttate via, per loro saranno una fonte preziosa di calore. Oppure potrete regalargli un po’ di scatolette, fare una piccola offerta oppure regalargli un po’ del vostro tempo per fare volontariato.

2- Provare a fare un pranzo di natale o un cenone un po’ diverso. Perchè non introdurre almeno una pietanza veg? ci sono dei buoni prodotti che si possono acquistare sia ai supermercato che nei negozi più specializzati come Natura Si con i quali si possono fare piatti gustosissimi (giuro).

3- Fare una piccola donazione ad un’associazione che stimate, conoscete e che amate per quello che fa per gli animali.

4- Non portate i vostri figli al circo o allo zoo. Non alimentate queste forme di sfruttamento e violenza sugli animali. Fate capire ai vostri bimbi che gli animali vanno rispettati nella loro natura .

5-Dedicate un po’ di tempo agli animali che vivono con voi. E’ il miglior regalo che potrete fare a loro e a voi stessi.

Auguri di cuore a tutti voi.

Pubblicato in Blog | 2 commenti