chiccoinstagram

C’è un momento giusto per dire addio al proprio gatto? la risposta è NO.

Che abbia un anno, dieci anni, venti anni è sempre lo stesso dolore.

Che poi il dolore non lo puoi classificare, “soffro più io che è ho avuto più tempo per affezionarmi” o “soffri meno tu perchè almeno ha vissuto una vita lunga”.

C’è però un dolore peggiore, se così si può dire.

Il dolore di perdere un gatto che sappiamo che non ha avuto la vita che si meritava. Quando muore un gatto in un gattile, quando muore un gatto che non ha avuto il tempo di essere amato.

C’è quella sensazione che la sua vita sia stata sprecata. E’ tipo un groppo in gola.

Ed è per questo che è nato questo blog: perchè il mio Chicco mi è stato strappato via troppo presto. Dopo anni e anni passati chiuso in gattile, nove mesi con me non mi sono bastati.

E si, questo dolore è stato più forte di altri.

Affinchè non ci siano mai più Chicco nel mondo, ti prego #adottaungattoadulto anche tu.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *