cat-645087_1280

Gli sbadigli dei gatti sono fantastici. Sono talmente ampli che con un solo sguardo è possibile fargli un’accurata visita dentistica. Ma perchè i gatti sbadigliano? Per fame, sonno o noia come noi umani o ci sono altri motivi?

-alcuni etologi sostengono che dietro lo sbadiglio di un gatto ci sia in realtà l’intenzione di mostrare i denti, retaggio di un comportamento ancestrale per segnare il territorio.

-ma è stato dimostrato che i gatti sbadigliano anche per rilassarsi in quanto questo movimento ampio e prolungato della mandibola sembra capace di modificare il valore di ossigeno nel sangue, proprio come un respiro profondo.

-i gatti sbadigliano anche per dissimulare la tensione o l’imbarazzo. Ad esempio quando si trovano davanti ad una ciotola di cibo insieme ad un altro gatto possono sbadigliare per fingere di avere sonno e di non essere interessati al cibo, quando in realtà è solo una strategia cognitiva per risolvere il conflitto. Oppure sbadigliano se si accorgono di essere al centro dell’attenzione: tipo quando parlate di loro chiamandoli per nome. Fateci caso. I miei lo fanno spessissimo.

-infine secondo me i gatti sbadigliano per ribadire la loro superiorità sul mondo. Non ci sono studi scientifici a sostegno di questa ipotesi ma come diceva un noto scrittore “Lo sbadiglio di un gatto è l’espressione della sua opinione in modo onesto”. Come dargli torto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *