Se ami i gatti ci sono delle erbe che devi per forza conoscere. Questo ti aiuterà a capire il loro comportamento in giardino quando li vedrai di punto in bianco rotolarsi impazziti e anche se il tuo gatto vive in appartamento potrebbero comunque risultarti utili.

Esistono infatti delle piante che contengono delle sostanze che inebriano i gatti, che li fanno sentire felici, trasformando anche il micio più tranquillo in un giocherellone euforico soltanto annusandole.

LA VALERIANA OFFICINALIS

Valeriana

L’erba Valeriana, che per noi ha proprietà calmanti e rilassanti, ha invece per i gatti un effetto psicoattivo. Quando la annusano i gatti si dimenano e si agitano dal piacere: le cause specifiche di tale comportamento restano sconosciute. Nel caso della valeriana, più che le foglie sembrano essere le radici le maggiori responsabili di questo meccanismo scatenante.

 

IL CAMEDRIO MARO (Teucrium marum)

Teucrium_marum

E’ chiamata anche Erba dei Gatti perchè già da diversi anni se ne riconosce l’effetto eccitante sui felini. Cresce spontaneamente nelle isole del tirreno, soprattutto in Sardegna e in Corsica ma si può agevolmente piantare anche nei vasi delle nostre case. Solitamente viene venduta essiccata come inebriante per gatti.

 

LA NEPETA CATARIA

nepeta-cataria

La Nepeta Cataria è in assoluto l’erba preferita dei gatti e noi gattari la conosciamo sicuramente come CatNip. E’ da questa pianta infatti che si ricavano gli estratti o degli essiccati che rendono molti giochi per gatti super interessanti (attraverso degli spray o degli essiccati da inserire nei giochini). Solitamente infatti le foglie essiccate di questa pianta vengono vendute cucite dentro dei cuscini per poi essere messe dentro dei giochi (di solito dei topini) e sono indicate proprio come vivacizzanti per gatti. La CatNip può essere utilizzata anche per convincere i gatti ad usare i tiragraffi o per rendere più piacevole l’uso del trasportino. La Nepeta non va assolutamente confusa con l’erba gatta (o erba gattaia) che serve per essere ingerita (vedi sotto). Non tutti i gatti però sono sensibili alla Nepeta: si stima infatti che solo il 50-70% dei gatti risponde ai suoi effetti. Ad esempio il mio Ettore ne va matto mentre la Sissi la annusa e ne rimane completamente indifferente. Alla base di questa differenza si pensa che ci sia un gene e che si tratti dunque di una sensibilità ereditaria.

 

nepeta cataria

nepeta cataria

Una mia cara amica che lavora con le piante mi ha regalato dei semi di Nepeta Cataria e quindi ho potuto per la prima volta coltivarla in casa mia. Devo dire però che il CatNip già pronto che si trova in commercio è molto più potente :-)

 

ACTINIDIA 

actinidia

 

L’Actinidia è un genere di pianta arborea originaria dell’Asia Orientale, della Cina e del Giappone. Forse non conosceremo la pianta ma sicuramente abbiamo dimestichezza con I suoi frutti: l’Actinidia infatti è la pianta dei kiwi. L’effetto che questa pianta ha sui gatti giapponesi non è inebriante, anzi, il contrario. Sembra infatti che sia capace di rilassare i felini tanto da indurli in uno stato di estasi.

 

Erba gatta (o erba gattaia)

erba gatta

Con erba gatta si intende l’erba che i gatti sono soliti mangiare per aiutarsi nella loro routine digestiva. Anche se molto comune non dobbiamo sottovalutare la sua importanza. Pulendosi infatti i gatti ingeriscono quotidianamente una grandissima quantità di pelo. Nello stomaco questo pelo unito alla saliva forma dei veri e propri boli che se non riescono a transitare nell’intestino vengono espulsi tramite vomito. L’ingestione dell’erba gatta facilita proprio questo processo: lo so non è gradevole che il gatto mangi l’erba per poi rivomitarla ma questo meccanismo previene indirettamente la possibilità di occlusione intestinale. Unica cosa a cui dobbiamo fare attenzione è che l’erba sia morbida e che non abbia bordi taglienti che potrebbero provocare delle lesioni della bocca e delle mucose interne.

 

Allora gattari che mi dite? le conoscevate già queste piante? Fatemi sapere!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *