pexels-dương-nhân-2817422

 

Cercare di soddisfare le esigenze di un gatto, NON è viziare.

Osservare l’Altro, intercettare i suoi bisogni e cercare di appagare le sue richieste non significa viziare.
Anzi. Significa entrare in risonanza con un’altra specie.

Tra l’altro noi chiediamo tanto ai nostri gatti, ogni giorno, senza rendercene conto: chiediamo loro di adattarsi ad una vita casalinga che non gli appartiene, di adeguarsi ai nostri orari, di sopportare assenze o all’opposto intrusioni non richieste, di fare le loro deiezioni in una cassetta di plastica e non sulla terra come sarebbe naturale.⠀

Il minimo che possiamo fare è fornirgli tutti gli strumenti a nostra disposizione per esprimere se stessi.

I gatti viziati non esistono, esistono solo gatti felici.

[Se ti va seguimi anche su Instagram!]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.