pexels-anete-lusina-4790618

Molto spesso le persone che si preparano ad accogliere in casa un gatto si preoccupano solo di essere fornite di quello che io chiamo il kit di base, ovvero ciotole, cuccia e lettiera.

Cose importanti per carità, ma non sufficienti.

Lo so che sono monotona e anche un po’ fissata (ne parlo spessissimo!) ma l’Arricchimento Ambientale è davvero un concetto fondamentale nelle case dove vive un gatto, per tanti motivi.

Vediamoli insieme.⠀

■ Permette innanzi tutto ai gatti di esprimere i propri bisogni etologici, come la verticalizzazione, l’esplorazione del territorio etc⠀

■ Permette ai nostri amici di esprimere la loro motivazione motoria (detta anche cenestesica) ovvero il bisogno innato che i gatti hanno di “usare” il proprio corpo, di fare attività fisica.⠀

■ Getta le basi per una relazione più serena ed è una vera e propria palestra di empatia. L’arricchimento ambientale infatti ci costringe a pensare come gatti, a cambiare prospettiva, a diventare degli arredatori che devono soddisfare un cliente molto esigente e particolare: il micio.⠀

Questo implica non solo garantire la presenza di tiragraffi, camminamenti verticali, tunnel etc ma anche permettere libero accesso ai gatti in tutto lo spazio raggiungibile.⠀

arricchimento ambientale gatti

A questo punto Gattari ditemi, casa vostra come l’avete organizzata? E a misura di micio? Cos’è che potreste migliorare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.