pexels-cats-coming-1543793

Come abbiamo già visto il gatto è un animale territoriale e stanziale: ciò significa, tra le altre cose, che non ama essere spostato dal suo ambiente. Tuttavia in alcuni casi l’unica soluzione per molti proprietari di gatti risulta essere quella di portarselo in vacanza con loro.

Ecco dunque alcuni consigli utili per chi decide di partire con il proprio gatto.

Prima del viaggio:⠀
■ Fai familiarizzare il tuo gatto al trasportino, lasciandoglielo aperto e a disposizione qualche giorno prima della partenza (e magari associandoci delle esperienze positive, di gioco o di cibo).⠀
■ Crea al suo interno una zona di confort, con una copertina accogliente e il suo gioco preferito.⠀
■ Utilizza dei feromoni spray.⠀

Durante il viaggio:
■ Posiziona il trasportino in un luogo riparato, in modo che non subisca urti. ⠀
■ Evita di viaggiare nelle ore più calde.⠀
■ Non tenere la radio dell’auto ad alto volume.⠀
■ Non fare soste inutili.⠀
■ Non fare uscire il tuo gatto dal trasportino: spaventato, potrebbe scappare.⠀

Una volta giunti a destinazione…⠀
■ Lasciagli il tempo di ambientarsi nel nuovo territorio, senza pressioni. Non ci sono regole, ogni gatto ha le sue modalità e i suoi tempi.⠀
■ Ricostruisci nel nuovo ambiente un angolino con i suoi oggetti più significativi, gli stessi che ha in casa, come lettiera, ciotole, cuccia).⠀

 

A questo punto non mi resta che augurarvi BUONE VACANZE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.