amici di ch

Tra i sensi del gatto, quello dell’olfatto è decisamente uno dei più sviluppati, un vero e proprio “superpotere”, tanto che i felini sono definiti animali macro-olfattivi.

La mucosa olfattiva che riveste le cavità nasali del gatto presenta ben 200 milioni di cellule (contro i “soli” 5 milioni dell’essere umano).

Il senso dell’olfatto è fondamentale per i felini. Il gatto vive in un universo di odori estremamente variegati e intensi, molti dei quali a noi totalmente preclusi. L’olfatto lo aiuta a mettersi in relazione con l’ambiente esterno, comunicare con gli altri animali e definire il proprio territorio.

Ma non solo, il naso del gatto è fondamentale anche per relazionarsi con gli umani. Quando il gatto annusa significa che sta cercando di carpire informazioni, di conoscere chi si trova davanti. Avrete notato, ad esempio, che quando i nostri gatti incontrano qualcosa o qualcuno di sconosciuto la prima cosa che fanno è annusare.

Il naso, ovviamente, ha un ruolo più che significativo anche per definire le loro preferenze alimentari. Come avrete già avuto modo di osservare, i gatti sono molto selettivi e l’odore li aiuta a scegliere quali alimenti sono di loro gradimento e quali no.

Ecco perché sono stata piacevolmente colpita nello scoprire la nuova gamma Royal Canin® SENSORY™, alimenti umidi completi formulati per offrire al gatto un’esperienza sensoriale unica, anche nel momento del pasto (ve ne avevo già parlato qui). Grazie a una profonda conoscenza delle caratteristiche del gatto, Royal Canin® è riuscita a sviluppare tre referenze in grado di fornire delle vere e proprie esperienze sensoriali ai nostri amici gatti e contribuire al loro benessere giorno dopo giorno.

Olfatto gatto Royal Canin

 

Di SENSORY™ Taste e SENSORY™ Feel vi ho già parlato, oggi vorrei raccontarvi di più della gamma SENSORY™ Smell, caratterizzata da un particolare profilo aromatico che stimola l’olfatto dei felini. È stato osservato, infatti, che l’odore dell’alimento che proponiamo al nostro gatto incide molto sulla sua scelta di mangiarlo oppure no.

Il primo contatto che i gatti hanno con il cibo è molto spesso di tipo olfattivo. I gatti cominciano ad annusare la ciotola e in base alla tipologia di aroma “decidono” se mangiarlo oppure no. Se un gatto è fortemente attratto dall’odore di un alimento, inizierà a consumare il cibo immediatamente. La prima impressione è fondamentale, quindi.

Royal Canin® SENSORY™ Smell contiene pesce proveniente da pesca sostenibile e presenta un aroma unico ed attraente per l’olfatto dei nostri amici gatti. Questa formula è realizzata con un particolare profilo aromatico che stimola l’olfatto dei gatti.

Alla Sissi sono piaciute molto anche le diverse consistenze con cui sono state presentate questi alimenti. SENSORY™ Smell è presente infatti in due varianti: succulenti bocconcini sia in salsa che in gelatina, proprio per andare incontro ai gusti di ogni micio.

A lei sono piaciuti entrambi ma ho trovato davvero molto interessante la possibilità di poter scegliere!

Anche in tema di appetibilità tutte e tre le referenze della gamma Royal Canin® SENSORY™ si sono dimostrate ottime. La Sissi le ha gradite tutte moltissimo! Alimentiamo i sensi dei nostri mici e cliccate qui per scoprirne di più: Royal Canin® SENSORY

Questo post è stato realizzato in collaborazione con Royal Canin® Italia, ma descrive la mia esperienza diretta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.