E7M_5683

Quando decidiamo di acquistare un giochino per il nostro gatto crediamo erroneamente che siano tutti uguali. In realtà non è così: esistono tipologie di giochi molto diversi tra di loro ed è importante secondo me conoscerne le differenze. Per comodità li ho divisi in tre macro-categorie.

Giochi di autonomia

Sono i giochi con cui il gatto può divertirsi da solo, in autonomia appunto. Fanno parte di questa categoria tutti quei giochi che possono essere lasciati a disposizione del proprio gatto quando siamo fuori casa oppure durante la notte. Si tratta di giochi in cui la presenza dell’essere umano non è necessaria e che il gatto è in grado di attivare da solo.

In questi giorni ad esempio Ettore e Sissi stanno giocando con questo giochino dell’azienda Record dotato di pallina (acquistato qui). Toccandola con la zampa, la pallina comincia a girare aumentando l’interesse e il divertimento del gatto.

gioco gatti

 

Giochi di relazione

Si tratta invece dei giochi da fare insieme al nostro gatto, che, per la loro attivazione e il loro svolgimento, prevedono la nostra presenza.

Ce ne sono di tantissimi tipi: un esempio tipico sono le canne da pesca. Chi mi conosce sa che le adoro perchè sono capaci di simulare benissimo la preda (sia in aria sia a terra) e sono capaci di far divertire per ore intere i miei gatti.

Su nostro canale Youtube ho girato addirittura un video tutto dedicato a loro :-)

 

 

Giochi polifunzionali

Ho deciso di chiamare così tutti quegli accessori per gatti che hanno la caratteristica di assolvere a più funzioni contemporaneamente, come ad esempio il gioco ed il riposo, oppure il gioco e la marcatura delle unghie. Penso ad esempio alle cuccine che stimolono anche l’attività ludica oppure a tutti i tiragraffi strutturati come palestre per gatti.

La tenda per gatti Best Dreams è un ottimo esempio: è un luogo di riposo sicuramente che però stimola la curiosità e la vivacità dei gatti.

Gioco gatti

 

Gattari vi lascio con due consigli al volo:

1- non tenete mai tutti i giochi sempre a disposizione del gatto. Una volta finito la sessione di gioco metteteli via e riproponeteli al vostro micio in un altro momento altrimenti perderanno di interesse.

2- non comprate giochi tutti di una stessa categoria, cercate di variare, così ne avrete a disposizioni per tutte le occasioni e per tutti i momenti della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.