cat-3041236_1280

 

Adottare è sempre un atto d’amore. Sempre.

A volte però lo è ancora di più. Quando si decide di andare oltre l’età, oltre le convenzioni, oltre alle paure e ai pregiudizi sociali.

Quando lo si fa, davvero, per salvare una vita.

Tempo fa lessi un articolo di una ragazza, Debora Rizzo di Catanzaro, che andava nei canili e adottava sempre il cane più anziano presente nella struttura. Per caso, qualche tempo fa, durante la stesura del mio articolo sull’Oasi Felina di Pianoro mi sono imbattuta in una storia simile: questa volta la protagonista è Valentina, una volontaria dell’Oasi che adotta solo gatti che nessuno vuole. Quei gatti, per intendersi che non hanno speranze di adozioni e che sono destinati a morire in gattile.

I due ultimi gatti che ha accolto in casa sua infatti erano gatti anziani e malati: praticamente impossibile trovare una famiglia che se ne facesse carico. Così li ha presi lei, regalandogli gli ultimi mesi della loro vita in un ambiente confortevole e pieno d’amore.

Da qualche giorno Valentina ha adottato Machouli, Fiv positivo, che soffre di stomatiti: per lui vivere in una casa o in un gattile può davvero fare la differenza tra la vita e la morte.

Così questa volontaria speciale è venuta in soccorso per l’ennesima volta di un micio sfortunato. Ecco una foto di Machouli a casa. Foto che scalda davvero il cuore.

 

Persone speciali come Valentina ce ne sono poche: ma tutti noi possiamo metterci del nostro. La prossima volta che pensi di comprare un gatto o di aspettare una cucciolata fermati e rifletti. Vai in gattile e salva un vita: adotta un gatto adulto!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.