cat-2464714_960_720

Il tiragraffi  per definizione è un oggetto di corda, carta o altro materiale che ha lo scopo di invogliare il gatto a sfregarvi sopra le unghie in modo che possa fare le sue “marcature” sopra di esso ed evitare tavoli, divani o altri oggetti d’arredamento. 
Ma il tiragraffi non è solo questo: il tiragraffi, se scelto in modo opportuno, può diventare un oggetto davvero fondamentale per la salute psicofisica del gatto e aiutarlo ad essere più sereno e felice.
Una prima, importante distinzione da fare secondo me è tra i tiragraffi normali e gli alberi (o palestre per i gatti).
I primi hanno un’altezza inferiore ai 50 cm e servono esclusivamente per farsi le unghie. Come vantaggio presentano il fatto di costare molto poco e di essere poco ingombranti. Essendo piccoli e leggere potete scegliere di posizionarli dove meglio credete.
tiragraffi-per-gatti-a-colonna
Photo Credits petsmarket.it
Gli alberi o palestre per gatti invece sono dei tiragraffi a più piani, che presentano una struttura più complessa e stimolante. Si sviluppano il altezza e i mici possono saltarci sopra, dormirci, giocarci e utilizzarli come svago e scarico dello stress.
Le fasce di prezzo sono molto variabili ma comprando online è possibile sfruttare promozioni e sconti occasionali. Questa tipologia di tiragraffi rappresenta in tutte e per tutto un oggetto d’arredamento: occorre dunque trovargli il giusto spazio e la giusta collocazione. Vi assicuro però che per i gatti di appartamento è veramente un oggetto fondamentale.
81fz-KprILL._SY355_
Photo Credits Amazon.it
Attenzione però: comprare un tiragraffi e vederlo ammuffire solo soletto può essere effettivamente un rischio. Come evitare dunque di comprare un oggetto che il proprio gatto non considera nemmeno di striscio? Ecco quali caratteristiche valutare e come scegliere un tiragraffi perfetto!

 

Stabilità

La stabilità di un tiragraffi è importantissimo ma molto spesso sottovalutata. Infatti veniamo subito rapiti dai colori, dalle forme e dall’aspetto estetico del tiragraffi tanto da dimenticarci di guardare la base, che deve essere solida e bella ampia. Se l’acquisto lo fate di persona escludete i tiragraffi troppo leggeri o che tentennano. “Il tentennare” o peggio ancora il ribaltarsi, oltre ad essere un aspetto pericoloso per il micio, potrebbe contribuire a far sentire insicuro il vostro gatto e a far si che non sia invogliato a salirci. Per quanto riguarda invece i tiragraffi alti più di un metro e mezzo io vi consiglio di mettere qualche staffa aggiuntiva al muro per una sicurezza in più, a prova di micio.

Altezza

La regola è: più alto è più il micio è felice. Come ho già ripetuto fino allo sfinimento (perdonatemi!!) i gatti vivono la spazio in maniera tridimensionale: scalare, saltare, vivere l’altezza per loro è un’esigenza quasi fisiologica. Un tiragraffi che permette tutto questo è sicuramente un oggetto apprezzato da tutti i gatti. Il mio consiglio è di posizionare l’albero accanto a mensole o altri mobili sicuri, come l’armadio, in modo da permettere al felino di casa di esplorare la vostra stanza anche dall’alto.

tiragraffi gatto

Posizionamento

Anche in questo caso gli errori sono dietro l’angolo. Anche perchè molto spesso, soprattutto quando si acquista una palestra per gatti abbastanza ingombrante non si sceglie dove metterla: si decide semplicemente in base a dove c’è posto in casa. Eppure questa può essere la scelta fatale. Se il luogo è troppo appartato o poco stimolante per il vostro gatto c’è il rischio che non ci salga mai. Il mio consiglio è quello di posizionarlo nella stanza della casa dove voi sostate maggiormente (di solito il soggiorno ma non è detto) oppure vicino alla “zona notte” del vostro micio. I gatti infatti amano farsi le unghie appena svegli: inoltre potrebbero decidere ogni tanto di sostituire la loro cuccia con una dormita in altezza.

Stimolante

Scegliete l’oggetto che secondo voi potrebbe più piacere al vostro gatto, in base ai suoi gusti. Il vostro micio ama moltissimo infilarsi in tutti i pertugi che trova? scegliete un albero che abbia anche dei cubicoli chiusi. Il vostro gatto è un gran giocherellone? optate per un tiragraffi corredato di tubi per il gioco.

Sicuro

La sicurezza è fondamentale. E’ importante che il vostro tiragraffi sia fatto con materiale e vernici totalmente atossiche. Privilegiate dunque buone aziende che specializzati proprio in prodotti per animali. E’ anche fondamentale assicurarsi che non ci siano viti sporgenti che potrebbero ferire il micio.

tiragraffi gatto

 

A questo punto gattari sbizzarritevi, online o nei negozi specializzati. E se ancora non avete almeno un tiragraffi in casa correte ai ripari!

4 commenti a: Il tiragraffi perfetto esiste: ecco come trovarlo

  1. Tomaso

    Cara Elena, è incredibile che cosa si trova in commercio per gli amici pelosi.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    • Elena

      davvero! un abbraccio grande anche a te!

  2. Giuseppjna Grandi

    Fra 2 giorni dovrebbe arrivare quello nuovo. È più alto di quello che ho attualmente è lo ho comperato on line. Prezzo buono. Il problema riuscire a confezionato xché sono da sola. Insegnerò ai miei gatti. 😂

    • Elena

      Fammi sapere Giuseppina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *