felix 2_2

Sempre detto io: giocare con il proprio gatto è importante. Soprattutto con i gatti che vivono in appartamento dobbiamo trovare il tempo per giocare con loro. Alcuni studi parlano di almeno 10 minuti al giorno, il minimo sindacale per aiutarlo a scaricare lo stress e non annoiarsi troppo.

Inoltre giocare con il proprio gatto (oltre ad essere divertentissimo) è anche importante per costruire e mantenere una buona relazione uomo-animale.

Ma come si fa a giocare con un gatto? quali sono i modi migliori per far divertire il vostro gatto di casa? perchè i gatti non sono così di bocca buona come i cani, non ameranno tutti i giochi che voi gli proporrete. Bisognerà giocare d’astuzia e applicare un minimo di conoscenza felina, ad esempio ricreargli in forma giocosa delle situazioni di caccia.

gatto che gioca

1- Cominciamo con le cose semplici, giocare con la pallina. Considerate che il gatto non è un cane quindi non ve la riporterà mai e non ama i lanci in aria. Piuttosto fate rotolare la pallina per terra dolcemente e vedrete che inizierà subito a ricorrerla. Le potete acquistare in tutti i negozi per animali ma per una soluzione più casalinga, economica ed improvvisata potete anche accortocciare della banalissima carta stagnola. I miei ci vanno pazzi.

2- Le canne da pesca. Anche queste con un po’ di ingegno possono essere costruite in casa ma forse in questo caso è più agevole comprarle già fatte. Si tratta di piccole canne da pesca dove in fondo al filo c’è un ulteriore giochino (un pennacchio spesso, o una pallina). Considerate che questo è un gioco con cui il gatto non può divertirsi in autonomia ma dovrete essere voi ad alzare e muovere la canna da pesca in modo che l’esca si muova e attiri l’attenzione del vostro micio (e la voglia di catturarla!)

3-Far spuntare un oggetto da sotto qualcosa, un giornale, una tovaglia, una coperta. Il vostro gatto potrebbe passarci le ore a guardarlo spuntare e a cercare di prenderlo.

4-Lanciare dei croccantini: il gatto li rincorrerà e li mangerà, rinforzando il suo istinto predatorio e divertendosi tanto. Occhio a non esagerare però!

5-Giocare a nascondino: aaahh il gioco preferito mio e della Sissi. Ci divertiamo da morire. Lei corre e “si nasconde”. Il più delle volte io so benissimo dove è ma faccio finta di non averla vista e comincio a cercarla in altri posti. Ps: altra regola fondamentale per giocare con i gatti, dovete sempre farli vincere, sennò non si divertono.

In questo video c’è Felix che gioca a nascondino con la sua padrona. Non so voi ma io lo adoro! e poi mi ricorda tanto le scorribande che faccio in casa con la mia Sissi…sono tutti uguali questi gatti!!

 

E se non lo avete ancora fatto vi consiglio di iscrivervi al canale youtube di Purina Felix perchè ci sono dei video davvero carinissimi. Parola di gattara.

E voi a cosa giocate con il vostro gatto?

 

[Articolo sponsorizzato da The 7th Chamber]

5 commenti a: Giochini per gatti: cinque modi per farli divertire

  1. ivana

    La mia le palline le riporta sempre.. è uno dei suoi giochi preferiti .. inoltre quando giochiamo a nascondino se non la trovo.. inizia a piangere, perché il bello del gioco è quando la trovo e lei mi salta addosso.. xD

    • Elena

      ahahhah che spettacolo deve essere!

  2. stregapeperina

    Serpentello e libellula Ikea imbevuti con qualche goccia di olio di nepeta cataria :-)

    • Elena

      mmmhhh cavolo ottima idea! te dove la trovi l’olio di nepeta cataria?

    • eva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *