Il gatto è un animale territoriale che non ama gli spostamenti e nemmeno le novità. Questo è vero in linea di massima ma non sempre è così.

Ci sono gatti che per temperamento o perchè abituati fin da piccolissimi (ma comunque una certa predisposizione caratteriale ci deve essere) non soffrono se vengono spostati dal loro ambiente, anzi.

Ecco dunque che con le dovute cautele (prima di liberare un animale in un ambiente estraneo dovete essere sicuri che non sia impaurito e che vi risponda ai comandi) è possibile portare il proprio gatto in vacanza con sè.

camping-with-cats

[photo credits: Bored Panda]

Inoltre alcune tipologie di vacanza (molto lunghe o in appartamento) possono prevedere il fatto che il padrone decida di portare con sè il proprio gatto invece che lasciarlo solo in casa.

In tutti questi casi ecco il kit per chi viaggia con il proprio gatto ovvero degli accessori che proprio non possono mancare nel vostro bagaglio a mano. Pronti per la check-list? Via!

Il trasportino

I gatti devono viaggiare in sicurezza, quindi metteteli sempre nel trasportino. Ce ne sono di tante tipologie in commercio, ve ne ho parlato anche qui. Fatevi consigliare su quale sia la soluzione migliore per voi ma mi raccomando di controllare sempre che la chiusura sia efficiente (importante!). Inoltre, vista la temperatura di questo periodo, io opterei per un modello abbastanza areato.

trasportino per gatti

 

Feliway (spray o diffusore)

E’ un prodotto per tranquillizzare il micio. E’ totalmente naturale e funziona attraverso l’emissione di alcuni ferormoni. In spray vi consiglio di spruzzarne un po’ dentro il trasportino, mentre il diffusore può essere praticamente inserito in una presa della casa o dell’ambiente dove andrete a stare per le vacanze (assomiglia ad un antizanzara per intendersi). Aiuterà il vostro gatto ad ambientarsi in vacanza e a vivere lo spostamento senza stress.

 

La sua cuccia preferita

Troverà nel nuovo ambiente sicuramente altri posti comodi dove dormire ma se potete portate con voi la sua cuccietta preferita. Avere un punto di riferimento con il suo odore sarà di aiuto per il vostro gatto.

cuccia in vimini per gatto

 

 

Ciotoline per acqua e cibo

Anche se siete in vacanza cercate di non alterare troppo le abitudine alimentari del vostro gatto. Quindi portatevi da casa una scorta del suo cibo abituale. Inoltre ricordatevi anche di portare dei contenitori ermetici e delle ciotoline. Vanno benissimo di qualsiasi tipo ovviamente, ma in commercio ne esistono alcune davvero carine e pratiche per gli spostamenti. Tipo questa trovata su Accessori Gatti

 

ciotolapergatti

Antiparassitari e medicine

Per la serie non si sa mai: io un antiparassitario e delle medicine “base” me le porterei dietro (tipo antibiotico a largo spettro, cortisone etc). Ovviamente prima di dare qualsiasi cosa al vostro gatto contattate sempre un veterinario (della zona oppure il vostro telefonicamente). Però almeno se c’è urgenza avete qualcosa dietro.

A questo punto non vi resta che partire. Buone vacanze a voi e al vostro micio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *