jovanotti

Non tutti i veterinari sono uguali. Ci sono quelli che lo fanno solo per lavoro e quelli che ci mettono il cuore ogni giorno. Oggi vi voglio parlare di un veterinario speciale che oltre a curare gli animali nel suo ambulatorio a Castiglion Fiorentino si occupa anche di fare adottare i più sfortunati. Pensate che dall’inizio di questa estate sono stati 130 i gattini salvati a cui il Dott. Brandi Alberto ha trovato una famiglia.

Il Dott. Brandi è riuscito a far adottare gattini non solo alle persone comuni ma anche a vip dello spettacolo. Ben 5 infatti sono stati i gatti adottati da Jovanotti: il cantante infatti non si è mai tirato indietro nelle situazioni in cui c’era da aiutare animali abbandonati e anche in queste occasioni lo ha dimostrato aiutando Alberto, attraverso video appelli per le adozioni o firmando copie di calendari pro-canile messi in vendita per beneficenza.

Jovanotti

Tutto è iniziato per caso, mi racconta Alberto. Nelle zone di campagna la mentalità sulle sterilizzazioni purtroppo è ancora arretrata e capita molto spesso di imbattersi in cucciolate di gatti abbandonate per strada o nei cassonetti.

La prassi vorrebbe che, trovati dei gattini abbandonati venissero chiamati i vigili urbani che, a loro volta, dovrebbero attivare il Comune. Questa la teoria. La pratica spesso è molto diversa in quanto il Comune di Arezzo non ha strutture nè convenzioni con gattili che possano fattivamente occuparsi di questi animali.

Con le istituzioni latitanti ad Alberto sono cominciati ad arrivare in ambulatorio molti gatti in difficoltà. Gattini che senza cure ed assistenza non sarebbero potuti sopravvivere.

“Ho deciso di accogliere questi gattini abbandonati che via via mi venivano portati fondamentalmente perchè non riesco a tirarmi indietro in queste situazioni, anche se effettivamente è un grande impegno sia in termini di tempo sia  di soldi. Per fortuna i Social mi stanno offrendo un grande aiuto. Sia tramite il mio profilo Facebook che con quello della pagina dell’Ambulatorio riusciamo a dare visibilità a questi gatti e le adozioni piano piano arrivano. Ci sono state persone che sono addirittura venute da altre province della Toscana per adottare micini che avevo in stallo nel mio ambulatorio”.

Brandi Veterinario

“La mia idea- ci confida il Dott. Brandi- era quella di poter creare un gattile ma il progetto è naufragato perchè ci vogliono tantissimi soldi. Così ho deciso di attrezzare una stanza del mio ambulatorio dove poter accogliere gattini in attesa di adozione per evitare di tenerli in gabbia. Anche per questo progetto però ci vogliono circa 10.000 euro: la mia idea era di rendere la stanza il più confortevole possibile per i gatti, con climatizzatore, box e un arredamento speciale pensato per le loro esigenze. In modo che la loro attesa di una nuova casa sia meno traumatica possibile”.

Ebbene, chiunque volesse aiutare Alberto in questo suo progetto è il benvenuto offrendo magari manodopera, materiali o piccole donazioni. Per contattarlo basta un click qui. Grazie a tutti!

 

Photo Credits: Alberto Brandi

5 commenti a: Jovanotti, un veterinario speciale e dei gattini da salvare

  1. Giloberto Gil

    Grande dottore! Ma per il progetto non potrebbe dare una mano, anche economica, il Jova?

    • Elena

      Da quanto mi ha detto il Dottor Brandi si sono già informati ma in Italia per fare un rifugio a norma di legge occorrono davvero taaaaaaanti ma tanti soldini…

  2. Maura

    Bravo Lorenzo!!!
    Un cuore grande…sincero…commovente💞

  3. Giovanna

    E nostro studio fotografico Bambini da Favola fatto gratuitamente foto cani per callendario!

    • Elena

      grandiiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.