Volete sapere come riuscire a trasformarsi in una Befana per gatti in 3 semplici mosse?

Innanzi tutto occorre preparare una calza in piena regola. E adesso vi  spiego come :-)

1-La calza

Innanzi tutto dovete acquistare una calza oppure va benissimo anche decidere di utilizzare un calzino che non usiamo più, meglio se a tema natalizio (rosso ad esempio).

Se non siete pigre o scarse manualmente (tipo me) potete altrimenti farla voi stessi, personalizzandola appositamente per il vostro micio. Il procedimento è abbastanza semplice.

Basta fare un cartamodello della calza che vogliamo andare a realizzare e prendere degli scampoli di stoffa.

Basterà poi ritagliare con le forbici la sagoma della calza per due volte. Poi i due scampoli andranno sovrapposti, facendo attenzione che il rovescio risulti l’esterno. A questo punto, mantenendo una distanza di almeno un centimetro dal bordo esterno dobbiamo cucire lungo tutto il bordo, tranne la parte superiore ovviamente. A questo punto basterà rovesciare la calza e il gioco è fatto.

Se siete particolarmente brave potrete anche decidere di personalizzarla attraverso dei ritagli di feltro da applicare poi direttamente sulla calza. Oppure potrete cucirci sopra un piccolo peluche, come i topini ad esempio. Infine un’altra idea potrebbe essere quella di sagomarla aggiungendo delle orecchie e dei baffi direttamente sulla calza, per ricreare l’effetto del muso del micio. Ecco degli esempi presi da pinterest.

Calze gatto Befana

2- Il ripieno

Sono totalmente banditi qualsiasi tipologia di dolci, dolcetti, caramelle e biscotti. Lo scopo deve essere quello di creare una calza esclusivamente per loro. Potete dunque metterci degli snack o dei bonbon per gatti, oppure dei giochini nuovi (non importa acquistarli, un gomitolo di lana sarà più che gradit) e magari anche qualche scatoletta golosa.

befana calza gatto

3- Trasformarsi in una Befana in carne ed ossa

E se poi avete voglia di fare davvero la Befana della situazione potrete cogliere l’occasione per acquistare un po’ di cose e portarle al gattile della vostra città: cibo sopratutto ma perchè no, anche giochini e altri accessori. Sarà sicuramente un regalo graditissimo per tutti quei gatti che non hanno la fortuna di avere una famiglia tutta loro, figuriamoci una calza.

befana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *