Il nome è il primo regalo che farete al vostro gatto. Sia che lo “battezzerete” da piccolo sia che gli darete un nome quando sarà già adulto: in entrambi i casi significa che da quel momento in poi lui farà parte della vostra famiglia.

Non è forse vero come dice di Mike Wazowski di Monster&Co. che “Quando dai un nome a una cosa, ti ci affezioni?

Monster&Co

Dare un nome al proprio gatto è ormai praticamente obbligatorio: permette di identificarlo anche a livello burocratico visto che comparirà nel libretto delle vaccinazioni, nel passaporto e in tutti i certificati emessi dal medico veterinario.

Ma non è assolutamente questo il motivo più importante: è prima di tutto un modo per entrare in sintonia con lui e per stabilire una relazione con lui.

Tra l’altro io sono convinta che la scelta del nome del proprio gatto non sia mai casuale: in fondo racconta qualcosa di voi o della vostra storia con il micio (come lo avete incontrato, come lo avete visto la prima volta). Ad esempio la mia Sissi l’ho chiamata così perchè io sono un’appassionata della storia e del mito di Elisabetta di Baviera e perchè quando è arrivata era un po’ la principessina di casa.

Holly invece (che poi altro non è che Audry Hapburn di Colazione da Tiffany) sceglie di chiamare il suo micio Gatto, perchè non vuole affezionarsi troppo con un nome più particolare (salvo poi scoprirsi incapace di separarsene).

Colazione da Tiffany

 

Ma quali sono i nomi di gatto più diffusi in Italia? Ecco una lista indicativa:

1) Romeo
2) Pallina/Pallino
3) Micio/Micia
4) Luna
5) Chicco/Chicca
6) Birba
7) Trilly/Trilli
8) Leo
9) Minù
10) Briciola

E quelli invece più originali? ve ne ho selezionati qualcuno, quelli che mi hanno fatto letteralmente spanciare dalle risate :-)

1) Bagascia
2) Belzebù
3) Ermo(nezza)
4) Chuck Norris (detto Ciaky)
5) Fredrich Nietsche
6) Highlander (detto Highly)
7) Mezzacalzetta
8) Ortensia Micina vien Dal Campo della Galta (detta Psyco Patty)
9) Venerdì
10) Sultano

gatto

[la fonte di queste “perle” è FocusJunior ]

E il nome del vostro micio di quale categoria fa parte? dei più diffusi o originali? sono curiosaaaaa

7 commenti a: I nomi dei gatti: i più diffusi e i più originali

  1. Anna

    La mia gatta é sul ponte dell’arcobaleno da un mese…il suo nome sicuramente fa parte di quelli originali: Cenere!

    • Elena

      Ciao Cenere che ci guardi da lassù. Ti mandiamo un grattino virtuale!

  2. ale

    Lucilla, e se l’è scelto lei :)
    Una gattina roscetta di un anno, FIV+ salvata da una mia amica in un centro commerciale lo scorso marzo.
    per lei volevamo un nome che richiamasse la luce del suo pelo e romano, visto che siamo a roma! così la prima sera che è arrivata a casa abbiamo iniziato a fare delle prove: in fondo al corridoio con la ciotola di crocche piene ho iniziato a chiamarla con vari nomi, fino a quando pronunciano “Lucilla pappa!” lei si è alzata e mi è corsa incontro con la coda alzata :)
    a posteriori direi che nome più azzeccato non poteva esserci, visto che ogni volta che entrano i raggi di sole in casa lei li segue rotolandosi in stile meridiana 😀

    • Elena

      ma dai! è una storia bellissima :-) e Lucilla è un nome meraviglioso. Un abbraccione a te e un grattino a Lucilla.

  3. Claudia

    io avevo già Fedora, tutta nera, quindi nome da strega… quando arriva la secondogenita Morgana, volevo un maschio ma è arrivata femmina, altro nome da strega… dopo un bel po, tra svezzamento e il resto… arriva a casa, andiamo dal veterinario e morgana è diventata MORGAN :(
    Non lo avrei mai scelto ma visto che è “parecchio originale” e ha anche attimi di follia… direi che ci sta!!!

    • Elena

      ahahhah spettacolo!!! comunque una cosa simile è successa anche a me :-)

  4. Paola Franceschini

    Stregapeperina e Mago Merlino di Brindella (Allevamento Tigre con pedigree a righe 😜)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *