cat-2159839_1280

 

Barcellona è una bellissima città e piena di spunti per noi che amiamo i gatti ovunque, anche quando siamo in vacanza.

Come prima tappa se siete a Barcellona e siete amanti dei gatti non potete non andare a visitare il Gatto di Botero.

Vicino alla rambla principale di Barcellona c’è la Rambla del Raval, una delle ramblas più nuove della città. Contornata da alberi, assomiglia più ad un piazza che ad una rambla e ci sono molte panchine e dehors dove potersi sedere a frescheggiare. Nella parte centrale si trova appunto la scultura in bronzo di Botero dedicata al gatto. Immancabile una foto di rito accanto a lui.

 

gatto di Botero Barcellona

gatto di Botero Barcellona

Sempre vicino alla Las Ramblas, se vi immettete in una delle viuzze e alzate gli occhi al cielo potete ammirare questo affresco. Una gioia per noi gattofili.

gatti a Barcellona

Inoltre uno dei ristoranti più antichi e più intrisi di storia di Barcellona è proprio dedicato ai felini, il Ristorante Els Quatre Cats– Ristorante I quattro gatti. Inaugurato nel 1987 fu luogo di ritrovo per moltissimi artisti dell’epoca. In pratica venne a rappresentare ciò che Le Chat Noir fu per Parigi, tanto che proprio qui furono esposte le prime opere di Pablo Picasso intorno al 1900. Oggi è adibito a ristorante e al suo interno è pieno di decorazioni e dipinti dell’epoca.

Els_Quatre_Gats

els-quatre-gats

Photo credits Barcelona Connect

E infine anche a Barcellona non poteva mancare il Cat Cafè Espai de Gats, il neko cafè della città. Oltre ad essere un locale dove rilassarsi e passare del tempo insieme ai gatti l’Espai de Gats si propone anche come centro adozione e “Education Center”. Tutti i gatti ospiti infatti sono gatti abbandonati e, previ severi controlli, possono essere adottati. Infine il locale organizza incontri e conferenze sul tema dei felini. Si trova in Carrer de Terol, 29 ma è consigliabile la prenotazione (sembra sia richiestissimo!).

 

 

 

espaidegatscatcafe

 

espai-de-gats

Photo credits spaghettiBCN

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *