meow-216005_1280

 

Il Miao dei gatti è il vocalizzo più comune che essi usano per comunicare in special modo con noi umani.

I gatti fanno miao in diverse circostanze: quando vogliono mangiare, davanti ad una porta chiusa, per chiedere le coccole.

Ma attenzione: non tutti i miao sono uguali, anzi.

Esattamente come i bambini che hanno pianti diversi a seconda dei loro bisogni, così accade anche per loro. Se ci fate attenzione i miao saranno modulati in maniera diversa a seconda di quello che il vostro gatto vi vuole dire in quel momento. Quindi il miao “aprimi la scatoletta” sarà diverso da quello “giochiamo insieme?”.

Inoltre anche il timbro dei miao non è uguale per tutti. Così come noi umani abbiamo la nostra voce distintiva così accade anche per i mici. Ad esempio il mio chicco era solito fare “ao” (in pratica si mangiava la M) mentre la Sissi più che Miao fa Mee.

Non tutti i gatti inoltre sono ugualmente chiacchieroni: io come sapete sono una fan del randagino ma so per quanto riguarda i gatti di razza che siamesi e gatti di razza orientale hanno il miao facile mentre i persiano sono noti per essere molto silenziosi.

Infine a volte può capitare anche che il vostro gatto miagoli senza però produrre nessun suono: non preoccupatevi, non è afono, sta semplicemente emettendo dei suoni che l’orecchio umano non è in grado di udire.

Tuttavia, indipendentemente dalle caratteristiche soggettive, molti studi ci fanno sapere che è sempre bene incoraggiare il vostro gatto a “parlarvi”, prestando attenzione ai suoi miagolii e rispondendo alle sue richieste. Facendo in questo modo rinforzerete il legame che avete con lui oltre al fatto che riuscirete a capire il suo comportamento e le sue richieste molto più facilmente.

Adesso come sempre mi prende la curiosità.

Che tipo di miao fa il vostro gatto?

gatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *