“Sarebbe ora che venissero adeguati alle verità,

migliorandoli ed attenuandoli,

i pregiudizi che circolano ancora sui gatti”.

Alfred Brehm

Se dovessimo fare un elenco di tutti i pregiudizi che circolano ancora sui gatti comincerei a scrivere ora e probabilmente finirei domani. A cominciare da quelli sui gatti neri.

IMG_8473Ma magari fosse finita qui. In realtà tantissime sono ancora le false credenze che circolano sui gatti. Qualche esempio? cominciamo da alcuni classici: “il cane si affeziona al padrone, il gatto alla casa” oppure “una cucciolata almeno nella vita ad un gatto gli va fatta fare”.

Ma ce ne sono davvero tanti altri: “i gatti Fiv e Felv non possono essere adottati”, “i gatti con la struvite, avendo bisogno di un’alimentazione particolare, non possono convivere con altri gatti”, “se ho già un gatto adulto non posso prendere un altro gatto” etc…

Gli Amici di Chicco nascono per provare a sfatare questi ed altri pregiudizi. Primo fra tutti: “lo prendo cucciolo così almeno lo abituo come voglio”. In realtà la personalità di un gatto è ben definita fin dalla nascita e, benchè esistano margini di cambiamento e di adattamento all’ambiente, i tratti distintivi restano tali per tutta la vita. Scegliere di adottare un gatto adulto abbandonato quindi spesso si rivela una scelta migliore in quanto:

-sono più tranquilli e fanno meno danni alla casa (la vostra tappezzeria sarà salva!)

-hanno già il loro carattere ben definito, si evitano dunque sorprese ed è possibile “scegliere” il gatto più affine a noi

– avendoli salvati da una condizione difficile (la strada, l’abbandono, il gattile) vi saranno riconoscenti a vita

Lovehas